Per poter raggiungere la Piramide Etrusca si deve arrivare all’ingresso principale de La tagliata delle Rocchette al punto 42° 30′ 17″ Nord e 12° 15′ 60″ Est.

Si percorre tutta la Tagliata delle Rocchette e ci si inoltra a scendere nel bosco seguendo il sentiero.
Più di una confluenza di piccoli sentieri ci raggiunge durante il cammino.

Si prosegue dunque sul sentiero più grande continuando a scendere per almeno altri 400 metri fino al doppio segnale in salita tra gli alberi.

Il grosso sasso di peperino su cui è scavata la piramide vi si mostrerà in tutta la sua grandezza.

Per salire ci sono due rampe di 26 e 9 gradini che ci portano fino all’ara maggiore da dove il Sacerdote Etrusco officiava i riti agli Dei degli Inferi.

Insomma, il tragitto per raggiungere la Piramide, anche nella sua versione più diretta, è tutt’altro che semplice, ed oltretutto rischia di far perdere la possibilità di godere del bosco, dei suoi colori e profumi, e soprattutto non permette di scoprire altri siti interessanti che valgono la pena di essere conosciuti.

Piramide-Etrusca, insieme ad altre realtà del territorio della Tuscia, organizza escursioni e gite nei boschi intorno all’area di Bomarzo ed alla scoperta del Sasso del Predicatore, accompagnati da colui che più di tutti ne conosce i misteri: Salvatore Fosci.

Grazie alla sua conoscenza dei boschi, dei sentieri, e dei segreti della Piramide, una passeggiata può diventare un’immersione in una storia ancora poco conosciuta, misteriosa ed affascinante.

 

Organizziamo spesso passeggiate e uscite in gruppo alla scoperta dei segreti del Bosco, se vuoi conoscere le prossime uscite contattaci con il form, e ti daremo maggiori informazioni!

A breve inoltre pubblicheremo alcuni dei nostri itinerari di passeggiata preferiti, restate in ascolto!